Con i piedi per terra – La visione di un film-documentario e relative riflessioni

DOCUMENTARiO CON i PiEDi PER TERRA

Questa non è solo una recensione

Voglio raccontare di una serata al cinema molto particolare. C’era un film-documentario e
non c’era solo il film da vedere.
Alle ore 20.00 la Multisala Boccaccio ha ospitato agricoltori locali con una singolare miniesposizione di prodotti.
Ero a conoscenza del programma, era stato pubblicato anche sul giornale, ho cercato di arrivare prima per avere il tempo di conoscere di persona i piccoli produttori.
Il loro intento non era quello di vendere, ma di presentarsi.
L’ho saputo grazie alla pubblicità passata tramite una mailing-list del gruppo di acquisto di Castelfiorentino
http://www.gascastelfiorentino.it/
abbiamo anche una pagina facebook:
GAS Castelfiorentino Gruppo di Acquisto Solidale.

 

I gruppi d’acquisto


Chi mi legge forse non sa nemmeno cosa è un gruppo di acquisto, colgo l’occasione per segnalare un link della retegas
http://www.retegas.org/
Il film forse non sufficientemente pubblicizzato, ha avuto una dozzina di spettatori, allineandosi in questo modo ai ben noti cinema di essai.

I film-documentario


Un documentario come noto, si colloca in target spesso esigui, sia per la qualità delle riprese che per gli argomenti.
Tanto per fare un paragone di film documentari mi viene a mente “Sicko” di Michael Moore del 2006; chi voleva capire il funzionamento della sanità americana, non poteva perderlo.
Non tutti hanno visto “Sicko”, ancora adesso molti non sanno che è stato proiettato, ma questo non è l’argomento di questo articolo.
Argomento dell’articolo è il film di ieri sera.
Sono brevi storie di coraggiosi individui, accettano sfide, affrontano problemi armandosi di saggezze millenarie e osservando attentamente l’ambiente riescono a viverci senza deturparlo.
Ogni storia ci porta a riflettere, ci interroga sul consumo critico, uso di diserbanti, di concimi chimici e molto altro.
Ora tocca a noi.

La distribuzione dei film – riflessioni


Possiamo continuare ogni giorno a consumare i soliti prodotti nel solito supermercato, con le stesse modalità di acquisto, possiamo richiedere una copia del DVD al sito web
https://www.radicinelcielo.it/…/…/dvd-con-i-piedi-per-terra/
oppure richiedere al proprio cinema se lo metteranno di nuovo in programma.
Certo, potevate vederlo al cinema lunedì 21 maggio a Certaldo e chissà se sarà proiettato da altre parti?
Magari certi cinema potrebbero fare “rete” fra loro, decidere di prenderlo ancora, se ci fossero richieste del pubblico.
Ma quanti sono i cittadini che “chiedono” i film da proiettare ai cinema?
L’argomento del film era interessante, e chissà come mai non si parla di queste cose?
È molto strano, anche se eravamo in pochi, siamo riusciti a parlarci alla fine del film, una ragazza di Torrita di Siena si è presentata per la sua duplice veste di azienda agricola e portavoce del progetto
http://www.semirurali.net/
Ci siamo scambiati pareri sul film, come fossimo stati un gruppo di amici dopo la visione di un campione di incassi.

I luoghi di incontro e discussione


Una signora ha segnalato un altro grosso problema:
– ci mancano e ci mancheranno sempre più luoghi di aggregazione e scambio di opinioni-
Tra le tante la mia è stata una delle ultime domande:
– ma come mai siamo così pochi a vedere certi film?-
Mi viene quindi da ringraziare la mailing list del gruppo di acquisto solidale del mio paese per avermi inoltrato la notizia della proiezione del film.
Sono più che sicuro del fatto che i lettori di questo articolo non sanno nemmeno se al proprio paese esiste un gruppo di acquisto solidale.

 
What do you want to do ?
New mail
 
What do you want to do ?
New mail
 
What do you want to do ?
New mail
 
What do you want to do ?
New mail
 
What do you want to do ?
New mail
 
What do you want to do ?
New mail
 
What do you want to do ?
New mail
 
What do you want to do ?
New mail
 
What do you want to do ?
New mail
 
What do you want to do ?
New mail
 
What do you want to do ?
New mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *